Brìsaola (bresaola Artigianale)

Fra le varie testimonianze che attribuiscono alla Valchiavenna la maternità della bresaola ci sarebbe anche l’etimologia del suo nome che deriverebbe dall’italiano arcaico brasa, cioè brace, in dialetto brisa. In realtà, le bresaole un tempo venivano asciugate al caldo delle braci e quella chiavennasca non solo è l’unica a essere ancora affumicata, ma è anche l’unica a essere chiamata più correttamente brisaola aderendo all’etimologia originale. Naturalmente è solo un’ipotesi.

Secondo altri la bresaola in origine era un salume fatto con carne di cervo, e il nome deriverebbe dall’unione della parola breont che in alcune lingue indoeuropee vuol dire cervo e “sal”, sale. Comunque, documenti storici provano l’uso della salagione delle cosce di manzo in Valchiavenna a partire dal 1400.

Nel breve percorso dalla Valchiavenna alla Valtellina, la brisaola non ha cambiato solo il nome ma anche la ricetta, ed è facile intuire che questa mutazione non sia stata determinata dai pochi chilometri di viaggio, quanto dalla trasformazione da prodotto artigianale, quale era e continua a essere in Valchiavenna, al salume industriale che è diventato in Valtellina. Di fatto, l’antica e pregiata brisaola chiavennasca al momento è un dinosauro gastronomico sopravvissuto in pochi esemplari dentro a qualche macelleria di Chiavenna.

Da qualche mese a questa parte abbiamo il piacere di offrirvi nel nostro punto vendita la brisaola di Chiavenna in tutti i suoi tagli:

 

LA BRISAOLA MAGATELLO

La brisaola magatello si presenta sempre magra, ha una forma cilindrica è il taglio ideale per famiglie.

 

LA BRISAOLA SOTTOFESA

La brisaola sottofesa si presenta con leggere venature di grasso e per questa sua caratteristica è la brisaola dal gusto più deciso ideale per i buon gustai.

 

LA BRISAOLA PUNTA D’ANCA

La punta d’anca è la classica brisaola universalmente conosciuta, tenera dal caratteristico colore rosso vivo e privo di venature.

 

SLINZIGA

Per la slinziga,si usano gli stessi selezionati tagli di carne bovina fresca , ma rispetto alla normale Brisaola,di pezzatura più piccoli e dalle forme irregolari. Il processo di speziatura, salagione e stagionatura, richiede dosi e tempi ridotti.Ideale per degli spuntini tra amici e divertente da affettare con il coltello, la slinzega è da inserire tra i salumi ad alto contenuto artigianale.